Skip to content

Tutte le proprietà della quinoa, i benefici e gli abbinamenti

proprietà della quinoa

Buona, digeribile e benefica.

La quinoa è davvero un super cibo e tutti noi dovremmo mangiarla regolarmente per beneficiare delle sue preziose virtù. Ma quali sono le proprietà della quinoa e come dovremmo consumarla? Ci sono delle controindicazioni? Ed è vero che non è un cereale ma un ortaggio?

Scopriamolo!

Che cos’è la quinoa?

Prima di tutto rispondiamo alla domanda più comune: cos’è la quinoa esattamente?

Anche se viene comunemente considerata un cereale, simile a orzo, farro o miglio, la quinoa non è altro che una pianta erbacea della stessa famiglia degli spinaci e delle bietole e non della famiglia delle graminacee (come gli altri cereali). Questo è il motivo per cui le sue proprietà sono così eccezionali. Tuttavia, possiamo considerarla una sorta di pseudo-cereale.

La quinoa è originaria delle Ande: la troviamo spontaneamente in Perù, Bolivia, Colombia, Ecuador e altre regioni dell’America del Sud. La pianta produce piccolissimi semi commestibili di diversi colori: esiste la quinoa bianca, rossa, nera e persino varietà mescolate tra loro. La quinoa bianca è la più comune ed ha un sapore molto delicato mentre quella rossa e quella nera hanno un gusto più intenso. In ogni caso, tutte e tre le varietà apportano gli stessi benefici.

Quali sono le proprietà della quinoa?

La quinoa contiene il 64% di carboidrati, il 14% di proteine (di altissima qualità, come vedremo tra poco) e il 6% di grassi circa. Si tratta inoltre di un cibo che offre una buona quantità di fibre, anche perché non viene raffinato e quindi rimane integrale. La quinoa è anche ricca di diverse vitamine del gruppo B, di magnesio, di fosforo e di manganese.

Le calorie della quinoa sono circa 350 per 100 grammi crudi, quindi siamo in linea con gli altri cereali da questo punto di vista. Tuttavia, c’è da dire che la quinoa assorbe più acqua durante la cottura, ha un indice glicemico basso e garantisce un elevato livello di sazietà grazie al contenuto di fibre.

E adesso parliamo delle proteine della quinoa, che sono considerate di alto valore perché da sole riescono a garantire un apporto di aminoacidi molto vicino a quello dei cibi di origine animale. La quinoa è l’unico alimento vegetale che fornisce tutti gli aminoacidi essenziali: niente male, insomma!

Infine, nota interessante per tutti i celiaci: la quinoa è completamente gluten free.

Ok, ora sappiamo tutto sulle proprietà nutrizionali della quinoa, ma quali sono i suoi benefici per la nostra salute?

A cosa fa bene la quinoa?

Grazie alla sua composizione di alta qualità, i benefici della quinoa sono davvero molti e tutti dovremmo inserirla regolarmente nel nostro menù settimanale.

Eccone alcuni.

  • Mantiene il cuore in salute grazie alla presenza di antiossidanti e acidi grassi Omega-3.
  • Favorisce la digestione perché ricca di fibre, mantenendo l’intestino in buona salute.
  • Preserva la salute delle ossa e dei denti, contrastando l’insorgere dell’osteoporosi.
  • Regola l’assorbimento di colesterolo e zuccheri, mantenendo basso il livello di colesterolo e la glicemia.

Insomma, non male per uno pseudo-cereale che è anche molto gustoso. Prima di scoprire quali sono gli abbinamenti perfetti per la quinoa, una piccola avvertenza da tenere a mente.

Quando non mangiare quinoa?

In realtà non ci sono particolari controindicazioni a mangiare quinoa e la maggioranza delle persone la tollera senza alcun problema.

Tuttavia, è bene sapere che la quinoa contiene saponine, delle sostanze che causano disturbi a livello gastrointestinale: per eliminarle, è sufficiente lavare bene la quinoa prima di consumarla.

Altre controindicazioni non ce ne sono ma è sempre meglio prestare attenzione a eventuali allergie o intolleranze personali.

Come mangiare la quinoa in insalata?

Partiamo dal presupposto che la quinoa la puoi mangiare in mille modi. Zuppe, polpette, impasti dolci e salati e naturalmente… insalate! Non potevamo non inserirla tra gli ingredienti a disposizione per creare le nostre insalate proprio perché si tratta di un alimento preziosissimo, che non dovrebbe mancare in un’alimentazione sana ed equilibrata.

Grazie al suo sapore delicato e piuttosto neutro, la quinoa si abbina benissimo a tantissimi ingredienti diversi, anche se ce ne sono alcuni che secondo noi si prestano particolarmente bene come abbinamento. Ci sono quindi mille modi per sfruttare le proprietà della quinoa.

Ecco qualche idea che abbiamo provato e che sicuramente riproveremo!

  • Fagioli rossi, saporiti e consistenti, sono l’ideale se vuoi un pranzo ricco e nutriente perché aumentano la quota proteica.
  • Semi di chia o di papavero, la nota croccante che serve in un’insalata e la dose di grassi buoni che non può mancare.
  • Aceto balsamico, un abbinamento non proprio tradizionale ma secondo noi da provare se ami i gusti originali. Un altro dressing perfetto è la vinaigrette.
  • Quasi tutte le verdure stanno bene con la quinoa ma noi per l’estate ti consigliamo pomodorini, cetrioli e cipolla rossa, un mix super fresco.

Questi sono gli abbinamenti con la quinoa che abbiamo provato (e amato!) ma ovviamente il consiglio è sempre lo stesso: prova tutti i mix che vuoi e crea la tua insalata di quinoa perfetta!

Dai un’occhiata al menù e componi la tua insalata a base di quinoa!

Share

Ultimi post

Iscriviti alla newsletter!

ti invieremo i nuovi articoli
e le news del nostro menu