Skip to content

Pranzo di Natale sano e salutare: idee e consigli

pranzo di natale healthy e salutare

Ogni anno a Natale la stessa storia: fiumi di cibo, cene ed eventi in cui salutarsi, scambiarsi regali e auguri e soprattutto mangiare.

Ma come si fa a sopravvivere alle festività natalizie senza mettere su peso e soprattutto mangiando sano?
Innanzitutto ricordiamoci che si tratta di qualche giorno e che sono eccezioni: all’interno di una vita e una routine quotidiana sana e salutare non creano alcun problema.
E che non si ingrassa da Natale a Capodanno ma da Capodanno a Natale: non saranno alcuni giorni di bagordi a vanificare tutto il resto dell’anno.
Però, se la preoccupazione di veder svanire tutti i risultati fisici, estetici e di benessere ottenuti finora è alta, ecco qualche semplice consiglio per affrontare il pranzo di Natale (e non solo) al meglio.

Cosa preparare per le feste

Se gli addetti alle preparazioni culinarie siete voi, giocate già in vantaggio.
Potete da subito scegliere per metodi di cottura leggeri e salutari che porteranno un risultato ottimo se non migliore: via libera al forno, alla friggitrice ad aria che ora va di moda, alla cottura al vapore e anche in padella con del buon olio extravergine d’oliva di qualità.

Riducete le porzioni, prediligete le verdure e fate una scelta etica, sostenibile e sana optando per pesce, carni bianche, verdure di stagione e frutta fresca (anche secca se non in grandi quantità) al posto di carni lavorate, insaccati, formaggi grasse e salse.

Vediamo ora portata dopo portata come realizzare il pranzo di Natale salutare.

L’aperitivo di Natale healthy

Si comincia subito con aperitivo e antipasti, il primo momento di condivisione che può anche essere gestito in modo informale in salotto con finger food da gustare anche in piedi o accomodati sul divano.

Oltre al consueto bicchiere di Prosecco potreste proporre anche un’alternativa healthy come un ottimo centrifugato di frutta e verdura detossinante.
Oppure dell’acqua aromatizzata agli agrumi o ai frutti rossi (più natalizi) come bevanda.

Come appetizer healthy, la soluzione migliore sono dei finger food: piccoli assaggi a base di verdure e salsine fatte in casa.

Alcune opzioni salutari per l’aperitivo natalizio possono essere: stick di verdure in pinzimonio da servire in bicchierini con olio e sale o hummus di ceci (o fagioli), focacce e pane integrale accompagnati da salse come le creme allo yogurt con erba cipollina o tzatziki, crema di tonno e olive nere, guacamole, crema di yogurt greco con capperi e scorza di limone.

Al posto del pane o della focaccia si possono anche preparare dei crostini di polenta, che sono anche gluten free.
Tra gli antipasti perché non preparare un’insalata? Un’healthy bowl versione natalizia arricchita con frutta: una delle più comuni è la classica insalata di finocchi e arance con aggiunta di olive nere e noci oppure l’originale insalata con pane nero e alchechengi.

Altre idee per insalate leggere e healthy da preparare a Natale

  • cavolo cappuccio, melograno e salsa alla tahina
  • radicchio, avocado, noci e arancia
  • litchies, salmone affumicato, rucola e mandorle tostate

Idee per i primi piatti natalizi salutari

La difficoltà più grande sembra sempre venire dai primi piatti: tra lasagne, crespelle, cannelloni e pasta ripiena la leggerezza non sembra essere protagonista.

Ma basta giocare d’astuzia!
Per preparare delle lasagne leggere e un po’ diverse potreste sostituire la pasta all’uovo con del pane carasau e poi cambiare la solita farcitura: perché non optare per carciofi o radicchio trifolati in padella, pecorino grattugiato e ricotta di pecora?

Oppure un risotto di pesce con una mantecatura all’olio evo o con dei gamberi crudi.
Qui dobbiamo precisare che è bene evitare il secondo, se la pasta era già ricca di carne o ragù. Dobbiamo inoltre scegliere se mangiare carne o pesce. Spesso io servo delle verdure al forno, una vellutata di zucca o cavolfiore con funghi arrostiti per guarnire, una tartina con yogurt greco, salmone e spuma di avocado, della giardiniera fatta in casa e dell’insalata russa con maionese senza uova. Al posto del salmone si può scegliere una tagliata di manzo”.

Evitare prodotti confezionati e industriali: anche per i dolci sempre meglio prepararli in casa.

Secondi e contorni veloci e gustosi: alternative salutari per Natale

Per il contorno è facile: andate sul sicuro con un’insalata ricca e leggera, prendete ispirazione tra le tante proposte nel menu di Insalateria Original!

Altre idee di contorni natalizi, per evitare le classiche patate al forno, possono comprendere un roast di verdure di stagione gratinate al forno o anche solo condite con del buon olio extravergine d’oliva.

Come secondo piatto potete preparare del pesce in semplicità: all’acqua pazza o al cartoccio sono due opzioni gustosissime e salutari, perfette per il vostro pranzo di Natale healthy.

I dessert di Natale in chiave sana

E che Natale sarebbe senza dolci?
Sarà difficile dire di no a torrone, pandoro e panettone (e panforte, panpepato, biscotti di Natale, etc).

Uno sgarro non farà male ma perché non proporre delle opzioni salutari? Potreste preparare una torta al cacao all’olio di oliva con zucchero di cocco e uova: leggera e super gustosa.

Oppure delle mini porzioni di torta alle arance e alle carote (con pochissima farina) guarnite con della ricotta lavorata e delle scaglie di cioccolato fondente. Libero spazio poi ai cestini di frutta e frutta secca e all’immancabile caffè per evitare l’abbiocco imminente.

Il nostro consiglio per vivere il pranzo di Natale con leggerezza è di affrontarlo come una gioia condivisa e non come un momento di stress.
La parola d’ordine che deve accompagnarvi durante il periodo delle feste deve essere equilibrio.
Le bevande alcoliche, frequentissime a pranzi e cene celebrativi, non vanno bannate ma moderate: potreste alternarle a dell’acqua e concludere poi il pasto con tisane o infusi senza l’aggiunta di zuccheri per stimolare la digestione.

Godetevi il piacere di stare a tavola con piacere e appena vi sentite sazi magari evitate di aggiungere bis e tris di piatti.

Share

Ultimi post

Iscriviti alla newsletter!

ti invieremo i nuovi articoli
e le news del nostro menu